martedì 27 gennaio 2009

Shoah il giorno della memoria

La parola "Shoah" in ebraico vuol dire distruzione e viene associata a quello che il mondo scoprì il 27 gennaio del 1945 con l'abbattimento dei cancelli di Auschwitz.
In questa giornata sono tante le manifestazioni di solidarietà al popolo ebraico che vengono svolte in Italia e non solo, ma il tutto non si deve ridurre ad una sola giornata in tutto l'anno e non si deve ridurre alla sola Shoah.
Purtroppo la Storia troppe volte è stata protagonista di genocidi e di massacri e tante volte il Mondo è stato a guardare, e nel momento in cui decidette di intervenire fu sempre troppo tardi, ormai il peggio si era consumato.
In ogni caso tali tragedie sono sempre state guidate da uomini sanguinari sprezzanti della vita, capaci solo di uccidere persone indifese solo perchè appartenenti ad un altro credo, solo perchè di un colore di pelle diversa, solo perchè di idee diverse dalle proprie.

Il genocidio degli ebrei, il genocidio cambogiano degli oppositori di Pol Pot, il genocidio della Bosnia Erzegovina, quello degli oppositori politici del comunismo cinese...NON ESISTE UN GENOCIDIO PEGGIORE DI UN ALTRO!
Un bambino ucciso in un posto diverso o in un periodo storico diverso non può essere più o meno importante di un altro.

Le giornate come quella di oggi ci devono far ricordare tutte le Shoah che sono avvenute nel mondo e che non devono ripetersi mai più!

Ogni genocidio è una macchia di sangue indelebile, sulla storia, sul mondo e sulla nostra memoria!

mercoledì 21 gennaio 2009

Obama e Berlusconi

Ieri sera stavo cercando su YouTube i video sul giuramento e il discorso di Obama quando mi sono imbattuto nel video di Berlusconi al congresso degli Stati Uniti.
Credo che sia doveroso pubblicarlo affinchè chi non l'abbia ancora visto possa ridere un pò.

Buona visione

Kakà e gli pseudo-valori

Kakà è rimasto al Milan e questa è la notizia...ma non per me!
Per me la notizia è che Kakà non è andato al Manchester City, dove si dice avrebbe guadagnato 15 milioni di euro netti a stagione, per restare al Milan dove comunque ne guadagna già 9.
Già un pò di tempo fa avevo pubblicato un post nel quale scrivevo tutto il mio disappunto sul calcio di oggi ma più si va avanti e più si tocca il fondo.
Kakà ha rifiutato l'offerta del City e subito si è parlato di etica, di valori che ancora sono presenti nel calcio ma se così fosse allora perchè non si riduce l'ingaggio?
E' necessario guadagnare tutti quei soldi oppure aspirarne a guadagnare ancora di più?

Per non parlare del periodo in cui ci troviamo. Sinceramente vedere così tante persone manifestare affinchè Kakà non andasse in un'altra squadra mentre ci sono molti lavoratori che perdono il lavoro a causa di tutti i danni che hanno fatto le banche allora trovo tali manifestazioni di cattivo gusto. A me non verrebbe mai in mente di fare robe di questo tipo per una persona che in un solo anno guadagna più di quanto io riuscirei a guadagnare in tutta la mia vita.
In tutto questo dove sono i valori?

Sia chiaro che io non ce l'ho con Kakà, anzi, come ho scritto nel mio post "calcistico" precedente, se ad un calciatore vengono offerti tanti soldi fa solo bene ad accettarli...però che nessuno mi venga a parlare di etica e di valori e a dire frasi del tipo "i soldi non sono tutto" dopo che ne guadagni una montagna ogni anno.

Mi rendo conto che nel calcio più andiamo avanti e più assisteremo a scene di questo tipo ma spero che la gente cominci a vedere il calcio solo per quello che è: il gioco più bello del mondo.

martedì 20 gennaio 2009

Il giuramento di Barack Obama

Adesso Barack Obama è ufficialmente il 44° presidente degli Stati Uniti d'America.
Ogni presidente, per tradizione, ha la facoltà di prestare giuramento su una bibbia che per lui ha un valore particolare, Obama ha scelto la bibbia che è appartenuta a Lincoln per dire le 39 parole che formano il giuramento con cui il presidente degli Stati Uniti neo eletto giura di difendere la costituzione.

“Io, Barack Hussein Obama, giuro solennemente che eserciterò lealmente l’incarico di presidente degli Stati Uniti ed eserciterò le mie capacità al massimo per preservare, proteggere e difendere la Costituzione degli Stati Uniti”.

A seguito del giuramento Obama ha tenuto un discorso di 18 minuti dove ha ribadito i "cavalli di battaglia" della sua campagna elettorale, ha ricordato i padri fondatori, tutti quegli uomini che sono morti per difendere la libertà dei cittadini americani e non solo.
Il sistema sanitario, la crisi economica, la disoccupazione, la guerra in Iraq questi saranno alcune delle sfide che Obama dovrà affrontare e che intende vincere.

"Un uomo, il cui padre 60 anni fa non sarebbe stato servito nemmeno nei bar, oggi è diventato presidente e può prestare il giuramento più solenne" credo che questa sia la frase più significativa del discorso di Obama che racchiude il cambiamento e il momento storico che stiamo vivendo con la sua elezione.

IL GIURAMENTO


IL DISCORSO

martedì 6 gennaio 2009

Gli eventi più importanti del 2008

Cosa è successo nell'anno appena trascorso?
Quale è stato l'avvenimento più importante del 2008?
E cosa ci ha lasciato in eredità?

Sicuramente non è stato un anno molto fortunato, di cose ne sono successe e purtroppo buona parte di esse non sono state molto positive.
Le Olimpiadi, il crollo delle borse, l'elezione di Obama alla presidenza degli Stati Uniti, la spazzatura di Napoli. Per cosa sarà maggiormente ricordato l'anno 2008?

Quello che cercherò di fare in questo post sarà di elencare per ogni mese del 2008 quello che è successo; con ogni probabilità mi dimenticherò di qualcosa ma conto sull'apporto dei lettori più attenti affinchè coi loro commenti possano integrare quanto presente in questo articolo.





Gennaio
Lo scandalo legato alla spazzatura di Napoli e dintorni è sicuramente l'evento principale del primo mese del 2008.
Credo che abbiamo ancora tutti davanti agli occhi le immagini che venivano continuamente trasmesse in tv con strade piene di pile di immondizia capaci di arrivare anche ai primi piani delle case e di ricoprire auto intere.
Quelle immagini fecero il giro del mondo e in quei momenti di certo non potevamo vantarci più di tanto di vivere in un "Bel Paese".
Le conseguenze di quell'evento si fecero sentire tantissimo sull'economia della Campania e soprattutto sul settore del turismo.

Post correlati:
- Gli italiani del sud e la monnezza

Febbraio
La dichiarazione di indipendenza del Kosovo, lo scioglimento delle camere e "l'abdicazione" di Fidel Castro.
Febbraio non è stato avaro di eventi.

Prodi non riesce più a governare, il presidente Napolitano incarica Franco Marini affinchè possa trovare una soluzione alla crisi del governo ma ogni tentativo risulta vano e quindi l'Italia si ritrova senza un governo e con una nuova campagna elettorale alle porte.
Da una parte il Partito delle Libertà, che nasce dalla fusione di Forza Italia e Alleanza Nazionale, e la Lega Nord di Bossi e dall'altra il Partito Democratico nato dalla fusione di diversi partiti di centro-sinistra e l'Italia dei Valori di Di Pietro.
Pier Ferdinando Casini non accetta che il suo partito perda la sua identità a favore di un generico PDL e quindi decide di correre da solo alle prossime elezioni.

Il Kosovo proclama unilateralmente la propria indipendenza dalla Serbia.
Cresce la tensione non solo nella regione interessata ma anche nel resto del mondo.
La Serbia, appoggiata da Cina e Russia, non accetta questa decisione mentre dall'altra parte ci sono l'Unione Europea e gli Stati Uniti che appoggiano la neonata Repubblica del Kosovo.
A quel tempo ebbi come l'impressione di rivivere il periodo della Guerra Fredda con la Russia che stava a Berlino Est e gli Stati Uniti a Berlino Ovest.

Fidel Castro, ormai malato da diverso tempo, si vede costretto a lasciare la presidenza di Cuba a favore del fratello Raul.
La presidenza di Raul Castro si contraddistingue subito per alcune importanti novità che forse a noi possono sembrare delle cose più che scontate.
Una per tutte la possibilità di acquistare piccoli elettrodomestici tra cui telefoni cellulari, fino a quel momento proibiti per i cittadini cubani.
Altra novità importante è quella legata alla proprietà delle abitazioni.
A cuba tutte le case appartengono al governo ma per decisione di Raul Castro sarà possibile passare la "proprietà" della casa da padre in figlio, fermo restando che il governo cubano resta il proprietario di tutte le abitazioni.

Marzo
Purtroppo marzo vede la repressione col sangue dei monaci buddisti da parte dell'esercito cinese.
In Tibet è in corso una manifestazione da parte dei monaci buddisti durante il giorno del 49° anniversario dell'occupazione cinese in Tibet. Pechino ordina di reprimere nel sangue tale manifestazione nonostante sia di natura pacifica.
Le immagini che fanno il giro del mondo restano pochissime perchè l'esercito cinese non permetteva ai giornalisti di arrivare nei luoghi degli scontri.
La diplomazia internazionale fece molte pressioni sul governo cinese, in tutti i Paesi ci furono tante manifestazioni Pro-Tibet ma gli scontri proseguirono e il mondo non intervenì.

In Spagna Zapatero vince le elezioni mentre in Italia viviamo l'ultimo mese di campagna elettorale.

Si conlcude il festival di Sanremo con la vittoria di Lola Ponce e Giò di Tonno con la canzone Colpo di Fulmine.
Sarà ricordato come il festival che ha registrato gli ascolti più bassi della storia della kermesse e per i fischi del pubblico del teatro ad Anna Tatangelo arrivata seconda e protagonista di un "Gigi, ti amo" indirizzato al compagno Gigi D'Alessio durante il ritiro del premio.

Aprile
Aprile è il mese delle ennesime elezioni in Italia.
Il Partito delle Libertà, grazie soprattutto agli ottimi risultati ottenuti dalla Lega Nord, vince con ampia maggioranza le elezioni.
Scompaiono dal governo tutti i piccoli partiti del centro-sinistra che avevano deciso di correre da soli.
L'Italia dei Valori di Di Pietro riscuote un sempre più crescente consenso tra i cittadini e l'Unione di Centro di Casini grazie soprattutto ai voti degli elettori siciliani riesce a mantenere la propria presenza nel governo italiano.
La campagna elettorale è stata aspra e intensa e si è concentrata soprattuto su 3 temi che in quel momento interessavano maggiormente il Paese: la sicurezza, la spazzatura della Campania e l'affaire Alitalia.

In Tibet continuano gli scontri e si fanno sempre più insistenti le notizie che vogliono alcuni capi di Stato non presenti alla cerimonia di apertura delle prossime olimpiadi che si terranno a Pechino.

Post correlati:
- Perchè boicottare le olimpiadi di Pechino?
- Oscar Pistorius e la sfida per essere normale
- La possibilità di Oscar

Maggio
Maggio è il mese in cui vengono resi noti i nomi dei ministri del nuovo governo.
Il numero dei componenti dello staff del nuovo governo risulta essere di gran lunga inferiore rispetto al precedente ma a fare scalpore non saranno i numeri ma alcune nomine.
Il Ministero delle Pari Opportunità viene assegnato all'ex showgirl Mara Carfagna, le malelingue dicono più per i suoi rapporti intimi con il primo ministro che per le sue doti politiche. Le più importanti testate estere commentano così: "Berlusconi si è preso il ministro più bello del mondo".
Roberto Calderoli viene nominato ministro alla Semplificazione e subito dopo la Libia rompe gli accordi siglati con l'Italia per proteggere le coste italiane dall'immigrazione clandestina.
Tempo prima Calderoli era stato fotografato con una maglietta anti-islam e subito non erano mancate le critiche e le ripercussioni di quel suo gesto poco rispettoso.

Giugno
A giugno fa discutere il decreto "salva-premier". L'opposizione lo considera come l'ennesima legge ad personam fatta dal primo ministro Silvio Berlusconi.

Il ministro della Difesa Ignazio La Russa, a seguito dell'impegno preso in campagna elettorale dal governo in carica in materia di sicurezza, decide di inviare 2500 soldati nelle maggiori città italiane.

In Irlanda si svolge il referendum sul trattato di Lisbona relativo alla costituzione europea.
Anche gli irlandesi votano no.

Si giocano gli Europei di calcio in Austria e Svizzera.
L'Italia non riesce ad andare oltre i quarti di finale che perde ai rigori contro la Spagna.
La stessa Spagna vince meritatamente la competizione al termine della quale vede il C.T. Roberto Donadoni esonerato dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio.
Alla guida della Nazionale viene chiamato nuovamente Marcello Lippi.

Post correlati:
- ...e gli irlandesi ebbero la possibilità di decidere...
- L'Olanda ha già vinto il suo campionato europeo





Luglio
Il mese di luglio è caraterizzato dalla liberazione di Ingrid Betancourt dopo oltre 6 anni di prigionia.
La Betancourt nel 2002 si era candidata alle elezioni per la presidenza della Colombia.

Agosto
Hanno inizio le olimpiadi di Pechino.
Tantissime le polemiche legate agli scontri avvenuti in Tibet e al fatto che il governo cinese continua a censurare tantissimi siti internet non cinesi, per l'occasione sono resi accessibili solo alcuni di essi.

Mentre sono in corso le olimpiadi la Georgia decide di ritirare la propria delegazione dai giochi a causa dei gravissimi scontri che sono in corso in Ossezia tra l'esercito russo e quello georgiano.
Gli sforzi diplomatici, che vedono in prima linea Francia e Italia, sortiscono gli effetti sperati e pongono fine agli eventi bellici.

Settembre
Cominciano a presentarsi i primi segnali importanti della crisi economica mondiale.
Negli Stati Uniti rischiano di fallire diversi istituti bancari salvati in extremis dal governo americano ma nulla sarà fatto per salvare la Lehman Brothers. Nel corso dei mesi gli eventi si susseguiranno fino ad investire la quasi totalità degli stati mondiali.

Al Cern di Ginevra viene effettuato un importantissimo esperimento che secondo gli scienziati creerà le stesse condizioni del Big Bang.
Tra mille timori e curiosità viene attivato l'acceleratore Large Hadron Collider ma i risultati ottenuti non sono quelli sperati soprattutto a causa di un guasto all'apparecchio che poco dopo obbligherà gli scienziati a fermare gli esperimenti per permettere ai tecnici di ripararlo.

Ottobre
Ad ottobre imperversano in tutto il Paese le manifestazioni degli studenti e dei professori contro la riforma dell'istruzione del ministro Gelmini.
Scuole e atenei vengono occupati anche tra le proteste di quei studenti che invece nonostante tutto vogliono continuare a studiare.

Post correlati:
- ...e c'era una volta la scuola!

Novembre
Il mese di novembre viene monopolizzato dalla notizia relativa alle elezioni svolte negli Stati Uniti.
Barack Obama è il primo afro-americano a diventare presidente degli Stati Uniti.
Dopo una lunghissima e impegnatissima campagna elettorale Obama riesce ad avere la meglio sul rivale John McCain che dopo essersi congratulato con il suo avversario dichiara che "qualora sia necessario sarà disposto ad aiutare Barack Obama, il suo nuovo presidente".

Post correlati:
- Barack Obama: Yes, You Can!

Dicembre
Il 2008 si chiude in maniera tragica.
Imperversano gli scontri in Grecia, nella striscia di Gaza e la crisi economica nel resto del mondo.
Oltre 50 mila lavoratori del gruppo Fiat vengono messi in cassa integrazione, il tasso di disoccupazione è in aumento. La crisi investe il nostro Paese ma finora l'Italia resta uno dei pochi Paesi alla quale le banche non hanno ancora chiesto aiuti statali.
Il primo ministro sostiene che è necessario non fermare l'economia e sprona gli italiani a non smettere di comprare, nello stesso periodo alcuni tg fanno dei servizi in cui mostrano gli italiani intenti a spendere e spandere per i regali di Natale; restano le perplessità di tantissime persone sulla "genuinità" di tali servizi giornalistici.

Vengono resi noti i nomi del prossimo festival di Sanremo che sarà presentato da Paolo Bonolis.
Subito polemica per alcuni cantanti definiti un pò troppo "over" di età e per la canzone di Povia Luca era gay che a quanto pare parla di un ragazzo "guarito" dall'omosessualità.
Soprattutto per quest'ultimo motivo le critiche sono molto intense tanto che in questi giorni lo stesso Povia sembra aver ricevuto minacce di morte.

Post correlati:
- Sanremo 2009

Riflessioni finali
Il 2008 ha visto il susseguirsi di tanti momenti negativi e molti di essi ancora oggi ci fanno sentire il loro eco.
Nella striscia di Gaza continuano gli scontri e la diplomazia internazionale non riesce ad intervenire a causa della mancanza di disponibilità da parte del governo israeliano.
La crisi economica è ancora presente e si aspettano questi primi mesi per capire quanto ancora potrà durare e in che modo ne potremo uscire.

Se dovessi scegliere tra tutti quelli elencati un solo evento che possa rappresentare l'intero anno credo che sceglierei la crisi economica.
Credo che sia stato l'evento che più di tutti gli altri abbia caratterizzato il 2008 e che, anche se in misura diversa, tutti abbiamo vissuto e continuiamo a vivere.

Io, nonostante tutto, voglio essere ottimista e sperare in un 2009 migliore. Sarà sicuramente un anno difficile ma credo che non possa arrivare ad essere perggiore di quello appena trascorso.
Adesso non ci resta che aspettare e vedere cosa succederà.




Creare e gestire un blog: BidVertiser

Cercando su internet un alternativa a Google Adsense mi sono imbattuto nel sito di BidVertiser.
Il sito è in inglese ma offre soluzioni e annunci anche per siti italiani e in italiano.
Il funzionamento è lo stesso di Adsense solo che i casi di bannaggio sono più rari.

BidVertiser ha diverse particolarità.
La prima è che offre 20$ a chiunque si iscriva per pubblicizzare il proprio sito e per chi vende su Ebay offre la possibilità di creare annunci aggiornati in tempo reale sullo stato dell'asta; i 20$ sono sfruttabili anche per pubblicizzare le proprie aste su Ebay.
Ha una maggiore flessibilità nell'accettare i siti da pubblicizzare e sui quali pubblicare la pubblicità e inoltre permette una maggiore possibilità di personalizzare gli annunci da pubblicare.

Credo che una visita al sito sia d'obbligo, anche perchè l'iscrizione è gratuita!