giovedì 1 aprile 2010

The best is yet to come

Girando su youtube ho trovato questo video che trovo bellissimo.
La canzone di sottofondo è quella della colonna sonora di Metal Gear Solid, che forse ai più non dice nulla, ma chi bazzica il giro dei videogames sa di cosa sto parlando.
Oltretutto la canzone è davvero molto bella, una delle mie preferite da quando l'ho ascoltata la prima volta alla fine del gioco nel 1999 (il gioco era uscito nel 1998), e quindi ho deciso di pubblicare anche il testo, non preoccupatevi in english version.



Do you remember the time
when little things made you happy?
Do you remember the time
when simple things made you smile
Life can be wonderful
if you let it be
Life can be simple
if you try

Whatever happened to those days?
Whatever happened to those nights?
Do you remember the time
when little things made you sad?
Do you remember the time
when simple things made you cry?

Is it just me
or
is it just us?
Feeling lost in this world?
Why do we have to hurt each other?
Why do we have to shed tears?
Life can be beautiful
if you try
Life can be joyful
if we try
Tell me
I'm not alone
Tell me
We are not alone in this world
fighting against the wind
Do you remember the time
when simple things made you happy?
Do you remember the time
when little things made you laugh?

You know
life can be simple
You know
life is simple
Because
the best thing in life is yet to come
Because...
the best is yet to come

mercoledì 31 marzo 2010

Checco Zalone, il mio mito!

Quest'anno ha partecipato solo all'ultima puntata di Zelig ed è stato troppo esilarante.

Buona visione!

giovedì 25 marzo 2010

Bush, sempre lui!

Per un presidente che fa grandi cose (o quanto meno ci prova), un altro fa grandi "pulizie".
George W. Bush, durante una visita ad Haiti insieme a Bill Clinton, prima stringe le mani dei poveri terremotati ma poco dopo se le pulisce sulla camicia di un ignaro Clinton.
Anche da ex-presidente continua a far parlare di sè sempre per le sue gaffe, ma del resto quando uno è amico di Berlusconi...



E adesso la top ten delle gaffe di Bush direttamente dal David Letterman Show

Obama e la riforma sanitaria 2/2

Domenica, con soli 3 voti a favore, è stata finalmente approvata la riforma sanitaria americana dopo lunghissimi mesi di difficili trattative.
Come spiegavo in un mio precedente post tale riforma avrebbe esteso l'assistenza medica gratuita a oltre 30 milioni di americani.

Ma è proprio di oggi la notizia che, a causa di alcuni cavilli, la riforma dovrà essere nuovamente votata nonostate il presidente Obama l'avesse già firmata.
Il Senato e la Camera Usa adottano regolarmente versioni diverse di una stessa legge prima di negoziare un testo congiunto sul quale le due assemblee si pronunciano una nuova volta. Nel caso della riforma sulla sanità non c'era stato un testo congiunto e la Camera dei rappresentanti ha adottato domenica scorsa il testo approvato dal Senato, a condizione di accompagnarlo da un pacchetto di emendamenti, che apportano le modifiche auspicate dai rappresentanti. È proprio su questo pacchetto di emendamenti, preso in esame mercoledì dai senatori, che i repubblicani cercano di introdurre modifiche per obbligare la Camera dei rappresentanti a rivotare il testo.

giovedì 11 marzo 2010

Prima ti curo e dopo ti uccido

Sembra grottesco e incredibile ma è proprio così. Negli Usa un condannato a morte non può essere giustiziato in quanto non in condizioni ottimali di salute dopo che ha cercato di suicidarsi ingerendo una dose massiccia di farmaci.
Lawrence Reynolds Jr nel 1994 è stato condannato a morte per aver violentato, ucciso e derubato una sua ex vicina di casa, all'epoca dei fatti 67enne. In questi giorni doveva essere eseguita la condanna ma è stato necessario posticipare la data dell'iniezione letale in quanto il detenuto ha cercato di suicidarsi.

La condanna a morte per un detenuto è un qualcosa che non appartiene a noi europei e tante volte resto di stucco quando sento come uno Stato, che dovrebbe preservare la vita, possa essere lui stesso il boia che toglie la vita ad un essere umano, a prescindere dal crimine che quest'ultimo abbia commesso.
Ma questa situazione è veramente fuori da ogni logica.
Nello Stato dell'Ohio, dove sono avvenuti i fatti, a quanto pare c'è un cavillo legale che dice che un condannato a morte non può essere giustiziato se non è in buone condizioni di salute e quindi viene da pensare cosa farebbero se il detenuto fosse gravemente malato. Prima lo curerebbero, magari con un accanimento terapeutico, per poi giustiziarlo ugualmente?

lunedì 8 marzo 2010

Premi Oscar 2010: candidati e vincitori

Ieri, al Kodak Theatre di Los Angeles, si è svolta la cerimonia di premiazione degli Oscar 2010.
James Cameron, con il suo Avatar, non avrà avuto rivali al botteghino ma alla consegna dei premi più ambiti, per chi fa cinema, si è dovuto arrendere a The Hurt Locker dell'ex-moglie Kathryn Bigelow che ha vinto le statuette più importanti: miglior film e miglior regia.
E' la prima volta che una donna vince l'Oscar per la regia, è il tutto è avvenuto alla vigilia della festa della donna.
Forse ai più il nome Kathryn Bigelow non dirà molto ma prima di questo aveva diretto dei film diventati dei veri e propri cult come Point Break e Strange Days.

Per il resto vittorie più o meno già annunciate alla vigilia come quella di Sandra Bullock come attrice protagonista e quella di Jeff Bridges come attore protagonista. Per quest'ultima ero convinto che avrebbe vinto Morgan Freema per la sua sensazionale interpretazione di Mandela in Invictus.

Di seguito trovate tutti i candidati e, in grassetto, i vincitori...buona lettura! 

martedì 23 febbraio 2010

Obama e la riforma sanitaria 1/2

Succede adesso negli Stati Uniti ma in realtà succede in quasi tutte le parti del mondo, Italia in primis, quando gli interessi di pochi si interpongono all'interesse comune e soprattutto all'interesse di chi fa fatica ad andare avanti.
In questi giorni Obama cercherà di far passare la sua riforma sanitaria che permetterebbe a 31 milioni di americani, attualmente senza assicurazione sanitaria, di poter accedere ai servizi della mutua.
Negli Stati Uniti la salute è una questione privata intesa che bisogna pagare una società privata, un'assicurazione, per poter accedere, qualora si rendano necessarie, alle cure mediche.
In pratica se hai i soldi ti puoi curare se non li hai allora muori.
Qualcuno potrebbe dire "come in Italia". In realtà non è propriamente così.
In Italia abbiamo un sistema sanitario pubblico che, nonostate i mille problemi, è accessibile a tutti e direi che questo non è poco. Non tutti i Paesi danno questa possibilità ai propri cittadini e nonostante il più delle volte ci lamentiamo che tali servizi funzionano male quanto meno li abbiamo.

domenica 21 febbraio 2010

SanRemo 2010

Anche quest'anno il festival è iniziato e finito con le polemiche. Non so per quale motivo ma tendo a pensare che la maggior parte di queste situazioni che scatenano tutte queste polemiche siano costruite per far si che ci sia più attenzione su un festival che, a differenza di qualche rara edizione recente (v. quelle condotte da Paolo Bonolis), non può più contare sui grandi artisti italiani e che si deve limitare ad invitarli (ma solo chi accetta di andare) ad averli come super ospiti, cosa che personalmente trovo di cattivo gusto nei confronti dei cantanti che partecipano alla kermesse.

Ancor prima di leggere i testi ha fatto scalpore la notizia della partecipazione alla gara del principe Emanuele Filiberto di Savoia, insieme a Pupo e il tenore Luca Canonici con la canzone "Italia, amore mio".
Ma come si fa a polemizzare sulla partecipazione di una persona al festival di SanRemo senza sapere nemmeno cosa canterà? Ma a questo proposito credo che non dovremmo stupirci più di tanto se pensiamo a quello che era successo lo scorso anno a Povia e a Marco Masini...
In tutta franchezza devo dire che ho ascoltato solo poco fa la canzone su youtube (video che potrete vedere di seguito) e devo dire che non mi è spiaciuta per niente. Che polemica si può fare con uno che dice di amare l'Italia (glisso sul fatto che possa essere vero o falso) e che fino a poco tempo fa non poteva metterci piede perchè era nato nella famiglia "sbagliata"?